DUO Diego di Mario e Hilary Bassi

Concerto di Musica Classica alla De Laugier

Giovedi 18  luglio alle ore 21.30 all’interno del  Centro De Laugier  si è svolto il concerto del DUO Diego di Mario e Hilary Bassi.

Il DUO Diego di Mario e Hilary Bassi si costituisce nel 2009 con l'intento di intraprendere un cammino di ricerca volto ad approfondire e far conoscere il repertorio cameristico per trombone e pianoforte, tanto interessante quanto poco ascoltato. Il repertorio del Duo infatti spazia da pezzi originali scritti a partire dai primi anni del ‘900 fino ad arrivare ai giorni nostri. Nello specifico al Duo sono state dedicate le Sonate op. 22 e 29 del compositore belga Geert Van Hoorick e l’interessante brano “Iubilatio Doctoris Fausti” del compositore Riccardo Panfili (prima assoluta per l'Associazione Filarmonica Umbra di Terni – gennaio 2011).  Il Duo ha tenuto concerti in Italia, Belgio e Francia. Nel 2012 e 2013 il Duo è tra gli insegnanti del corso di perfezionamento MasterBrass di Palazzolo sull’Oglio (BS). Il Duo ha vinto nel 2010 il Terzo premio al Concorso di Musica da Camera Luigi Nono di Venaria Reale e nel 2013 il Primo premio assoluto al Concorso di Musica da Camera G. Rospigliosi di Lamporecchio e il Primo premio assoluto al Concorso di Musica da Camera Riviera Etrusca di Piombino.

DIEGO DI MARIO  si diploma a 17 anni con il massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali G. Briccialdi di Terni con il M° Andrea Di Mario. Affianca all’attività orchestrale anche quella solistica e in varie formazioni cameristiche. E' stato Primo Trombone dell’Orchestra Giovanile Italiana, ha collaborato con l’Orchestra Regionale di Roma e del Lazio, l’ Orchestra  Sinfonica  di Terni, l’Orchestra Sinfonica dell’Europa Unita, l’Orchestre Philarmonique de Liège e l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Spira Mirabilis, l’Orchestra “Haydn” di Bolzano e Trento, l’Orchestra Regionale della Toscana, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l'Orchestra della RAI di Torino e l’Orchestra Mozart. Nel 2008 vince il concorso per il posto di Secondo Trombone all’Opera Royal de Wallonie di Liegi, dove rimane fino al 2009 e dal 2013 è Primo Trombone presso l’Orchestra Sinfonica di Roma.  Ha ricoperto nella stagione teatrale 2011-2012 il ruolo di Primo trombone presso l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e l'Orchestra Filarmonica della Scala con la quale ha eseguito il Bolero di Ravel diretto dal M° Daniel Barenboim sia al Teatro alla Scala che in tournée a Parigi, Francoforte e al Philarmonie di Berlino. Fa parte del Quartetto Italiano di Tromboni con il quale tiene concerti e masterclass in Italia (MasterBrass di Palazzolo sull’Oglio, Candelo,…) e all’estero (Ginevra). 

HILARY BASSI si diploma diciannovenne con il massimo dei voti presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria sotto la guida della Prof.ssa Angela Colombo e sempre con il massimo dei voti ottiene il diploma accademico di II livello sotto la guida del M° Angelo Pepicelli presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali G. Briccialdi di Terni. Si esibisce come solista in concerti per pianoforte e orchestra (tra cui al Teatro Verdi di Terni) e in formazioni cameristiche tra cui in Italia (al teatro del Casinò di Sanremo, ad Alessandria, Piacenza, Perugia, Genova,…) in Francia, Belgio e in Slovacchia. Ha tenuto concerti per il festival Scatola Sonora, Piemonte in Musica, Associazione Filarmonica Umbra, Martucci Cameristico Festival e Stravalentino. Ha vinto premi come solista e in formazioni cameristiche ai concorsi di: Grugliasco (1996), Moncalieri (2000), Casarza Ligure (2001), “Comune di Oviglio” (2002,2003,2004), “Città di Magliano Sabina” (2008), “Carlo Mosso” di Alessandria (2010). Nel 2001 vince una borsa di studio istituita dal Rotary Club e nel 2006 registra un recital per una trasmissione radiofonica; nel 2008 vince la borsa di studio per il progetto ERASMUS istituita dalla Fondazione Casagrande di Terni specializzandosi presso l’Akademia Umeni di Banska Bystrica in particolare nel repertorio per pianoforte a quattro mani e due pianoforti. Ha collaborato come Pianista Accompagnatore all’8° Campus Orchestrale “Città di Orte” e ai corsi di perfezionamento del M° Umberto Clerici presso l’Accademia di Musica di Biella e quella di Pinerolo. Nel 2011 e 2012 è stata Maestro Collaboratore (e pianista in Orchestra) della Compagnia Italiana di Operette andando in scena in importanti teatri italiani tra cui il “Valli” di Reggio Emilia, il “Ponchielli” di Cremona, il “Manzoni” di Milano, l' “Alfieri” di Torino, il “Teatro dell'opera Giocosa” di Savona, il “Verdi” di Firenze e di Pisa, il teatro “Duse” di Bologna, il teatro “Al Massimo” di Palermo. E’ stata insegnante di educazione musicale nelle scuole primarie, nelle scuole secondarie di primo grado e per due anni ha insegnato pianoforte presso l’Associazione Musicale “G. Pavese” di Viguzzolo (AL).  Nel 2010 ha scritto un saggio su “Le Sacre de Printemps” di I. Stravinskij nella versione dell'autore per pianoforte a 4 mani, il quale è in via di pubblicazione. Collabora stabilmente come Pianista Accompagnatore al Corso di Perfezionamento MasterBrass e al Baceno Brass Festival. Dal 2012 ricopre il ruolo di pianista e Maestro Collaboratore presso l’Orchestra Filarmonica della Franciacorta. 

 

Sagra dei Ceci Merella

Sagra dei Ceci Merella

Si svolgerà da Venerdì 30 Agosto a Domenica 01 Settembre la Sagra dei Ceci di Merella.

La Sagra dei Ceci di Merella, famosa e unica, dove gustare i migliori ceci in assoluto, è un'occasione imperdibile per cenare in allegria gustando piatti tipici e trascorrere la serata con musica e ballo.

Orchestre: Venerdì Antonio & C.

Sabato Gianci Sagra dei Ceci Merella

Sagra della trippa Merella

Sagra della trippa Merella

Si svolgerà da Venerdì 23 Agosto a Domenica 25 Agosto la Sagra della Trippa di Merella.

Tradizionale e unica la Sagra della trippa è un'occasione imperdibile per cenare in allegria gustando piatti tipici e trascorrere la serata con musica e ballo.

Orchestre:

Venerdì Valentina

Sabato Gianci

Domenica Paolo e i Nesci per Caso

 

 

Sagra della trippa Merella

 

 

Arfea

Arfea, una lunga agonia

Sta passando in sordina il travaglio dei 270 dipendenti della Arfea, forse oscurato dal più locale Cit, che certo non naviga in acque tranquille.
In realtà è tutto il comparto dei trasporti a essere in crisi, legato ai minori trasferimenti che la Regione ha deciso di tagliare per il trasporto pubblico locale, oltre al fatto che nemmeno i soldi promessi da Regione e Provincia arrivano puntuali.
In totale 600 persone che sono coinvolte in questo balletto.
Già l’anno scorso, a dicembre, c’erano stati momenti di tensione legati all’erogazione delle tredicesime, ma quest’anno pare che l’Arfea giochi d’anticipo.
Se, infatti, il Cit potrà pagare anche lo stipendio di dicembre grazie all’intervento finanziario del Comune di Novi, così non è per l’Arfea, il cui singhiozzo degli stipendi si trascina da alcuni mesi, tanto che ai primi di novembre l’azienda (l’unica del consorzio Scat) non ha pagato lo stipendio di ottobre, ma ha versato ai propri dipendenti solo un acconto.
Grazie agli incontri svolti con il prefetto si è arrivati a strappare la promessa che il saldo sarebbe arrivato il 26 novembre, ma poi ai lavoratori è arrivato solo un altro piccolo acconto ed è stato tutto rinviato alla speranza che la Provincia riesca ad anticipare anche i soldi a carico della Regione.
Per fortuna il 5 dicembre è arrivato il saldo, quasi un mese dopo (lo stipendio di ottobre doveva esser pagato il 10 novembre), ma per lo stipendio di novembre e per le tredicesime ancora non si sa nulla.
I sindacalisti sono chiari: “La Regione Piemonte non ha rispettato gli impegni circa il regolare versamento delle risorse per il trasporto pubblico locale e la Provincia, che ha sempre cercato di fronteggiare le difficoltà con una anticipazione di cassa che è arrivata a toccare i quattro milioni di euro, adesso è in difficoltà e rischia di essere compromesso il pagamento degli stipendi dei dipendenti di alcune aziende del consorzio Scat”.
Ma la Regione pare sia irreperibile, anche alle convocazioni del prefetto, e il futuro dei lavoratori appare abbastanza nero. Indubbiamente operare con questa spada di damocle sulla testa è angosciante e si mette a repentaglio non solo il servizio, ma anche la serenità di chi svolge un lavoro delicato, quale è il trasporto persone su strada. Lo stress di non sapere come pagare il mutuo (col rischio di perdere casa) o il cercare di far quadrare l’acconto con le spese può portare a fatali distrazioni, davvero la politica può assumersi un simile onere morale?
I lavoratori Arfea fino a oggi si sono comportati in modo esemplare, garantendo il servizio senza blocchi, ma fino a quando potranno sopportare questa continua lenta agonia senza reagire?
Cota, capisco che dovete averlo più grosso di Formigoni (il pirellone intendo), ma voi della Lega che parlate tanto di attenzione verso il territorio, davvero non avete trovato altri capitoli di spesa in Regione dove è più utile tagliare, garantendo a molte famiglie un po’ di serenità?
Non voglio esser ripetitivo, ma perché tagliate sempre i servizi e mai i vostri rimborsi? Grillo sentitamente ringrazia…

(Fonte: http://ilrovesciodellamedaglia.wordpress.com/)

Pubblicato su Il Nostro Giornale 13 Dicembre 2012
http://www.regione.piemonte.it/mentelocale/DownloadPaginaGiornale.do?pathPdf=20121213%2FNostro%2520Giornale%2520%28AL%29%2FPDF%2F&nomePdf=47-INGI_03.pdf&data=13%2F12%2F2012&fp=ZjVmYmJiZTBmMWQxZWE2YjU4ZjIzOWQ0YzFhYzM1NTVkZmU4OWZkNw%3D%3D

head

VI° GARDEN PARTY & GARA DI CUCINA

 

Il Fondo Malattie Renali del Bambino Onlus Genova

VI° GARDEN PARTY & GARA DI CUCINA

Domenica 20 Maggio 2012 alle Tenuta La Federica di Novi Ligure (Alessandria)

Il ricavato della giornata sarà destinato per l'acquisto di un Bio-Impedenziometro per la dialisi del reparto di Nefrologia del Gaslini

KIDS DAY

Battesimo della Sella

Lezioni per Pasticceri Pasticcioni

e

Cuochi senza Fuochi per i più piccoli

Giochi nel parco

 

 

PROGRAMMA GARDEN PARTY

11,30 • Registrazione partecipanti e consegna delle pietanze (entro e non oltre le 12,15)

13,00 • Aperitivo di Benvenuto

13,30 • Tutti a Tavola

14,30 • Lezione Cuochi senza Fuochi (3-7 anni)

15,30 • Lezione Pasticceri Pasticcioni (8-12 anni)

Nel pomeriggio: Premiazione della Gara di Cucina, e consegna degli speciali riconoscimenti ai Bambini e ai Ragazzi che hanno partecipato ai corsi di cucina organizzati da IoCucinoItaliano e al Battesimo della Sella sui Pony.

La giornata a La Federica prevede momenti di svago per tutti: in collaborazione con Forza e Rosso Corsa sarà possibile una prova su strada della nuova Maserati, ci sarà il Gran Bazar con tanti prodotti, dove potrete acquistare: Vino, Miele, Ceci della Merella, Dolcetti, Marmellate, Fiori , direttamente dai produttori locali, per contribuire all'acquisto della sofisticata apparecchiatura per il Reparto di Nefrologia del Gaslini.

CATEGORIE AMMESSE ALLA GARA DI CUCINA

• ANTIPASTI – (Mousse, Aspic, Voulevant ecc…)

• PRIMI – (Zuppe,Paste,Lasagne, ecc…)

• SECONDI – (Pesce, Carne, Ripieni, Tortini,ecc…)

• DESSERT – (Torte,Bignè, Cioccolatini, ecc…) Verranno premiati i primi 3 piatti delle 4 categorie. La giuria è segreta verrà presentata solo all’inizio della gara. REGOLAMENTO GARA DI CUCINA Tutti i piatti dovranno essere preparati e cucinati a casa vostra: verranno solo scaldati nella cucina della Federica prima di essere assaggiati dalla Giuria e giudicati. Ogni portata dovrà essere preparata per 8/10 persone e avere un nome di fantasia. Le vostre specialità le consegnerete all’arrivo con la scheda compilata al momento dell’iscrizione.

COSTO DELLA GIORNATA

• Ingresso ridotto Euro 30,00 per Cuochi e Cuoche della Gara di Cucina e Euro 50,00 a persona per tutti gli altri adulti

• Euro 15,00 per i Ragazzini sopra i 13 anni.

• Euro 10,00 per i bambini dai 3 ai 12 anni (compreso Battesimo della Sella e Lezione di Cucina)

Prenotatevi subito al numero 010.37.40.281 (mattina) o via e-mail: fmrb@ospedale-gaslini.ge.it, indicando il nome della Vostra Specialità e il numero delle persone che parteciperanno al Garden Party entro il 16 Maggio p.v.

Locandina:

  

 

Come raggiungerci:

Prossimi Appuntamenti Novi e dintorni

Venerdì 2 marzo 2012
Novi Ligure: la stagione teatrale
Orphans di Dennis Kelly

    
Sabato 3 marzo 2012 ore 20.15
Pozzolo Formgaro: Bagna Cauda
c/o cantine del Castello

Sabato 3 e Domenica 4 marzo 2012
Novi Ligure: Fiera dell'elettronica
Fiera dell'elettronica, informatica e del radioamatore

Domenica 4 marzo 2012
Gavi: Carnevale e Cioccolata
Sfilata in maschera dei bimbi con i loro amici a quattro zampe,
cioccolata calda e bugie gratis per tutti!

Sabato 10 marzo 2012
Pasturana: Festa della donna

Rugby

Gentili Lettori,

La nostra storia inizia grazie alla grande passione che abbiamo per il rugby.

In Argentina ho sempre giocato a rugby nelle file del LICEO MILITAR di Buenos Aires fino quando sono diventato allenatore delle giovanili, e questo ha portato a che i miei 3 figli si siano appassionati a questo sport, portando in Italia un alto livello di gioco giungendo ad elevati livelli.

In Italia abbiamo avuto la possibilità di fondare questa società nella quale possiamo dire che è iniziato il nostro sogno con tanti sacrifici e inconvenienti  che abbiamo saputo superare.

Oggi possiamo dire che siamo una istituzione solida con molti obbiettivi da portare avanti.

Siamo stati a Stazzano e a Gavi e sempre per problemi di campo di gioco abbiamo dovuto cambiare sede; oggi siamo a Francavilla Bisio e speriamo di poter rimanere li per tanto tempo dove abbiamo incontrato una grande disponibilità del Comune e del Gestore,  perciò con tutti gli alti e i bassi avuti nel rugby diciamo a voce alta che IL RUGBY NON MORIRA’ MAI!

 Ringrazio le persone che credono nel rugby.

                                                                                      

                                                                                        Jorge Michel

                                                                                 Presidente I MACACHI Rugby

 

 

 

 

Per info di prima squadra:       Jorge                         3454491763

Per info di giovanili         :       Juan                          3479999908

Segreteria                        :        Cristina                     3405756304

Day Hospital Oncologico Ospedale San Giacomo Novi Ligure

Martedì 7 Giugno alle ore 15.00 c'è stata l'Inaugurazione  del Day Hospital Oncologico presso l'Ospedale San Giacomo di Novi Ligure (5° piano), realizzato grazie all'iniziativa di Milena Bocca, alla quale la LILT ha aderito,.

I soldi ricevuti grazie alla  tenacia di Milena, ai suoi amici, a Facebook, alle aziende e famiglie che Milena conosce.

Milena ha poi scelto la Lilt quale associazione per questioni burocratiche e fiscali.

Ecco l'elenco del materiale acquistato grazie alla volontà di Milena, la quale ha scelto e provato in prima persona che tutto fosse di qualità:

10 coperte ignifughe
4  poltrone regolabili elettricamente
6 piantane portaflebo con rotelle
2 carelli servitore
4 letti ad altezza variabile regolabili elettricamente
6 paraventi telescopici per la privacy
6 televisori donati dall'azienda LOGINFORM di Lodi

Un Grazie a Milena e a chi le ha dato la possibilità di fare questa opera.

1 2 3